La sicurezza del latte

///La sicurezza del latte
La sicurezza del latte2018-07-11T14:38:05+00:00

Va alla Centrale del Latte di Torino la Certificazione FSSC 22000, che unisce l’approccio speci co dei sistemi di gestione, la metodologia HACCP e l’applicazione dei programmi di prerequisiti dettagliati. Questo tipo di certificazione supera il precedente sistema di controllo qualità grazie a un approccio di tipo preventivo il cui obiettivo è quello di migliorare la conformità dei propri prodotti in termini di sicurezza alimentare nei confronti dei consumatori, garantendo un controllo efficace dei fattori di rischio lungo tutta la catena di fornitura.
Tale Certicazione rappresenta il riconoscimento per l’attenzione che da sempre l’Azienda pone nella scelta degli allevamenti, nelle modalità di trattamento, conservazione e distribuzione dei propri prodotti, nella cura rivolta al cliente.

La FSSC 22000 per la Centrale del latte di Torino in sintesi

  1. Sono stati individuati e vengono sistematicamente controllati tutti gli aspetti rilevanti nell’ambito della Filiera Latte.
  2. Gli esiti sono tutti documentati per poter validare costantemente i processi.
  3. Ulteriore implementazione del Piano Analisi (integrato con controlli commissionati a laboratori esterni e maggiore richiesta di analisi ai Fornitori).
  4. Costituzione del Gruppo di Sicurezza Alimentare che si configura, in caso di problema importante, come Unità di Crisi Aziendale e consente di migliorare la comunicazione lungo tutta la catena di approvvigionamento.
  5. Predisposizione di un Piano di Ritiro e/o Richiamo dei prodotti dal commercio, regolarmente testato con i seguenti risultati:
    • 30 minuti per risalire dalla confezione di latte alla singola azienda agricola che ha fornito la materia prima;
    • 90 minuti per individuare e bloccare i prodotti non conformi nei punti vendita, 12 ore per ritirarli e riportarli in azienda.
  6. Certificazione riconosciuta a livello mondiale.

Certificata UNI EN ISO 9002 sin dal 1999 e successivamente UNI EN ISO 9001:2000, da sempre la Centrale del Latte di Torino produce latte proveniente da allevamenti piemontesi selezionati e controllati. Parallelamente sono stati fatti notevoli sforzi economici di ammodernamento degli impianti di trattamento termico e delle macchine di confezionamento. Tutto ciò per offrire ai consumatori un prodotto sempre più sicuro e in linea con le richieste del mercato.
Nel 2014 l’Azienda ha conseguito anche la certificazione di gestione ambientale UNI EN ISO 14001, prefiggendosi obiettivi ben precisi di ridotto impatto ambientale e di rispetto della normativa ambientale con riferimento all’inquinamento acustico, emissioni di fumi, prevenzione incendi e gestione di rifiuti speciali. Di recentissima acquisizione, inoltre, è la certificazione “Benessere Animale”, relativa al Latte Fresco e Alta Qualità; rappresenta l’attenzione che l’azienda rivolge alla tutela del benessere animale negli allevamenti che conferiscono la materia prima per la produzione di latte fresco Tapporosso.
L’azienda è, infine, dotata di un Laboratorio Analisi interno, composto da un team di professionisti qualificati, più un tecnico addetto ai controlli che opera direttamente presso le aziende agricole. Gli strumenti d’analisi sono tra i più moderni e sofisticati presenti sul mercato, in modo da garantire al massimo l’affidabilità dei controlli. Quotidianamente vengono infatti analizzati più di 400 campioni, ciascuno per più di 10 parametri analitici, per un totale di 1.500.000 analisi all’anno.